Translate-traduci le mie ricette!

giovedì 29 maggio 2014

Lievito madre

Ed ora anche io mi sono tuffata nel lievito madre.
Semplice da realizzare e con un po di impegno e costanza un lievito naturale e di alta digeribilitá a portata di mano.
Vediamo come realizzarla in semplici e pochi passi
100g di farina manitoba o 00
45ml di acqua a temperatura ambiente
Mezzo cucchiaino di miele
In una terrina o planetaria cominciate a mettere la farina.
Sciogliete il miele nell acqua e cominciate ad impastare il panetto.
Una volta liscio e compatto prendete un   barattolo in vetro pulito con acqua calda e asciugato con cura.
Mettete all interno il panetto e chiudete bene.
Da ora passeranno 48 ore a temperatura ambiente.
L impasto raddoppierá e comincerá a dare un odore acidulo segno che i batteri all interno dell impasto lavorano a dovere.
prima del 1' rinfresco trascorse 48 ore
 
É l ora del rinfresco.
Prendete l impasto prelevatene metá e rimpastatelo con 100g di manitoba o 00 e 45 ml d acqua.
Stesso procedimento.
Lavate il barattolo senza saponi ma solo acqua bollente e asciugandolo bene.
Mettete l impasto rinfrescato all interno e chiudete.
Altre 48 ore.
Sará raddoppiato nuovamente.
É l ora del rinfresco sempre prelevando metá pasta madre e impastandola con 100g di farina e 45 ml d acqua la restante pasta o la si butta oppure ne si crea un altro barattolo.
Ora rinfrescate giorno per giorno sará pronto una volta triplicato in 2 ore.
pronto al rinfresco giornaliero
 
Ora il vostro lievito madre è attivo a voi buona panificazione!
A bravissimo semplici ricette con esubero di pasta madre del rifresco...non si butta nulla si panifica
Inoltre se non panificate tutti i giorni conservate in frigo il barattolo cosi da rallentare la crescita del lievito appena serve mettetelo fuori a temperatura ambiente rinfrescatelo per riattivarlo almeno 2 orette e via di produzione.
Potete anche congelarlo e riattivarlo scongelandolo a temperatura ambiente rinfrescandolo.
Buona produzione!



Nessun commento:

Posta un commento