Translate-traduci le mie ricette!

venerdì 7 febbraio 2014

Graffe al forno

In vista di un leggero carnevale ecco le mie graffe al forno.
Morbide profumate  a cui non potrete rinunciare!

250g di farina 00
250g di farina Manitoba
50g di burro o margarina
25g di lievito
( va bene anche mastrofornaio)
Limone grattugiato
Arancia buccia grattugiata
80g di zucchero (più per glassare)
250ml di latte tiepido

1 uovo


Sciogliete il lievito nel latte tiepido.

Mescolate le 2 farine poi unite zucchero uova burro fuso e unite anche lievito e latte.

Impastate (meglio se con impastatrice) fino ad ottenere una palla liscia e compatta.

Mettere a lievitare in luogo tiepido per 2 ore coperto. 

Ora stendete l impasto ricavate la forma delle graffe e disponetele su una teglia con carta forno.

Io ho fatto rilievitare per ancora 30 minuti in luogo tiepido scoperte.

Ho infornato a forno caldo 190 gradi fino a doratura.

Ancora calde ho spennelato la superficie con il latte i immerso nello zucchero la superficie stessa.



4 commenti:

  1. salve ma quando lo stendo, lo stendo completamente facendo diventare l'impasto sottile oppure lo stendo in parte lasciando uno spessore maggiore?

    RispondiElimina
  2. Ciao pinco pallino e benvenuto nel mio blog!
    Stendi pure tutto l impasto su di una spianatoia infarinata.
    Lo spessore non dev essere molto fine tieni conto mezzo centimetro almeno.
    Io ho fatto ad occhio facendo attenzione a non stenderlo eccessivamente fine.
    Nella seconda lievitazione diventeranno belle gonfie.
    Chiedi pure se hai altri dubbi
    Buona giornata e torna a trovarmi!

    RispondiElimina
  3. ho fatto come hai detto, però nella seconda lievitazione non sono cresciute.... mi sà che l'ambiente non era abbastanza tiepido, ora le metto nel forno caldo, speriamo che crescano lì, altrimenti fa nulla, saranno buone lo stesso XD

    RispondiElimina
  4. Il luogo di lievitazione deve essere sempre tiepido abbastanza...puoi accendere il forno farlo intiepidire spegnere e mettere le graffe a lievitare.
    Fammi sapere

    RispondiElimina