Translate-traduci le mie ricette!

venerdì 27 dicembre 2013

20' collaborazione-Hispellum

In ogni cucina non puo' mancare un buon olio profumato e di qualita'.
oggi voglio parlarvi di Hispellum.
un fantastico olio extravergine d' oliva ricavato da olive raccolte a mano e
 molite entro le 6 ore dal raccolto
e la cui spremitura avviene a freddo.
Un prodotto superiore e di grande qualita'.
 
vi presento l omaggio inviato dall ' azienda.
Olio Extravergine d' Oliva Biologico
DOP Umbria
 
 
 
 
 
 
 
L' azienda si definisce "artigiano dell 'olio".
Importante per essa e' la genuinita' del prodotto stesso e la rintracciabilita'.
viene indicato per ogni singolo prodotto finito come dove e quando viene estratto olio e olive.
 
 
 
 
 
ECCELLENZA
questo rappresenta il risultato di cosa e come l' Azienda vuole produrre.
 Vogliono dare originee garantire al consumatore stesso un prodotto forte, sincero, autentico
 
ed e' questo che traspare ad ogni singolo assaggio ed utilizzo nella vostra cucina.
un gusto deciso piccantino.
un colore verdastro dai riflessi dorati.
 
questo olio corposo e deciso e' adatto per condire
carni alla griglia, arrosti saporiti, zuppe di legumi,  funghi pasta con legumi misti, spinaci e bolliti
si abbina bene anche con pietanze la cui sensazione dolciastra fa da padrona
 quali patate o zuppe di porri o cipolle.
È un olio che conserva a lungo una spiccata nota fruttata.
 
 
E domani una bella ricettina di bruschette condite con il mio Hispellum.
 
 
Olio colato nelle vostre pietanze piu' importanti
sapore deciso e particolare
in un solo nome
 
 
 
 
Ringrazio l 'Azienda per l omaggio e la collaborazione con il mio blog.

venerdì 20 dicembre 2013

maltagliati all' uovo

Sotto le feste non puo' mancare la pasta fresca all' uovo.
ci vuole pochissimo tempo per prepararla ed io e la mia famiglia ne andiamo matti!
 
per 2 persone
 
120g di semola rimacinata
1 uovo intero
1 tuorlo
un pizzico di sale
 
 
nella planetaria o su di una spianatoia versate la semola e al centro l uovo e il tuorlo.
lavorate l impasto a mano o con l attrezzo gancio della planetaria a velocita' 2.
quando si sara' formato un bel panetto passate l impasto su una spianatoia spolverata con la semola per non farla attaccare.
lavorate il panetto ancora per un minuto sulla spianatoia.
con l aiuto di un mattarello stendete la pasta mantenendo uno spessore molto molto sottile,
in cottura crescera' e si inspessira' fate attenzione a farla molto sottile.
ora con una girella ricavate tanti rombi.
il gioco e' fatto.
spolverate un vassoio con la semola abbondante e adagiatevi sopra i maltagliati.
 io li ho utilizzati nella mia ricetta con lenticchie e pomodoro.
sta a voi decidere!






 

Raffaello

i cioccolatini preferiti di mio marito e a quanto pare anche di mio figlio
che ha approvato facendo segno buono con il ditino..
i bambini si sa....sono la bocca della verita' e quindi vi svelo la mia ricetta
 
 
 
per 10 Raffaello
 
100g di wafer alla vaniglia
10 mandorle
100g di cioccolato bianco
cocco grattugiato q.b.
 
 
semplicissimi per quanto buoni!
 
tritate finemente con un mixer tritatutto i wafer riducendoli in polvere.
sciogliete il cioccolato a microonde o bagnomaria ed unitelo ai wafer in polvere.
mescolate per amalgamare bene il composto e fatelo riposare in frigo per rassodarlo
 almeno una mezz ora.
aiutandovi con un cucchiaino prendete una porzione di composto create un pallina e in mezzo mettete
la mandola coprendola.
ora rotolate le palline nel cocco e mettetele su di un piatto da portata.
conservatele in frigo e prima di consumarle lasciatele
 un mezz oretta fuori per una consistenza perfetta.
 
 
beh che dire...mio marito ha esclamato...
 
"E' lui!"

 

 







 

maltagliati lenticchie e pomodoro

Con questo tempo la ricetta che vi presento e' perfetta.
ho voluto utilizzare la pasta fresca che come sapete adoro fare in casa ed il tutto e' stato insaporito dal mio alleato in cucina Bionatural...la mia pentola di terracotta dalla quale non mi separo ormai.
 
vediamo gli ingredienti
 
4 persone
 
200g di lenticchie secche
1 bicchiere di polpa di pomodoro a pezzi
700ml di acqua
olio 5 cucchiai
2 spicchi d aglio
1 carota bella grande
maltagliati all uovo 250g
 
 
come sempre nel frattempo della preparazione scaldo vuota per bene la mia pentola in terracotta.
tritate l aglio con la carota aiutandovi con un mixer tritatutto.
sciacquate sotto l acqua fredda le lenticchie senza metterle in ammollo.
ora scaldate bene l olio evo i pentola e unite una volta ben caldo il trito di aglio e carota.
 
 
 
 
 
fate dorare qualche minuto e aggiungete le lenticchie.
mescolate e dopo qualche minuto ancora aggiungete il pomodoro e l acqua.
salate e portate a bollore a fiamma media.
una volta a bollore ci vorranno 30 minuti.
spegnete il fuoco dopo 20 minuti la terracotta tratterra' il calore e continuera' a cuocere.
mescolante di tanto in tanto durante la cottura.
ora portate a bollore l acqua per i maltagliati.
io uso farli molto sottili cosi da risultare delicati e cuocere prima.
scolate molto bene i maltagliati all uovo.
 
 uniteli alle lenticchie ormai pronte mescolate fate insaporire qualche istante e impiattate con una spolverata di pepe e un buon filo d olio.
 
 
buon appetito!
 

 

 





in collaborazione con Bionatural
 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

giovedì 19 dicembre 2013

maccheroni cheese

sembra facile come piatto vero?
gli americani mi malediranno ma e' cosi buona e goduriosa ( detto da mio marito)
io ho voluto italianizzarlo al meglio ed ecco la mia ricetta..
 
per 2-3 persone
 
200g di maccheroncini (pipette rigate)
200g di fontina
4 cucchiai abbondanti di parmigiano
30g di margarina
2 sottilette
3 formaggini (io susanna)
latte fresco un bicchiere
 
 
 
semplicissima e made in Italy 

tritate al mixer la fontina finemente.

fate scaldare il burro e il latte in un tegame capiente.








ora aggiungete la fontina tritata e mescolate per farla sciogliere con una frusta.
una volta sciolta aggiungete le sottilette e i formaggini.
la crema e' pronta.
se vi sono grumi passate il tutto con il mixer ad immersione.
fate freddare la crema.
portate a bollore l acqua della pasta salandola pochissimo.
cuocete la pastae a meta' cottura scolatela.
conditela con la crema di formaggi e versate il tutto in una pirofila.
ad ogni latto aggiungete un goccio di latte e cospargete con il parmigiano.
fate gratinare in forno 240 gradi statico per 15 minuti deve essere bello dorato sopra e formare una croccante crosticina.





 


 

insalata di surimi e mais

Un alternativa ad un antipasto classico delle feste arricchito pero' dal sapore del pane PEMA.

Un insalata leggera adatta come antipasto o come contorno...favolosa in entrambi i casi...anche per chi attento alla salute e al buon gusto non vuole rinunciare ai principi del pane di segale che Pema ci offre da anni.


250g di surimi
150g di mais dolce
limone concentrato mezza tazzina ( io utilizzo Polenghi Las)
erba cipollina un cucchiaino
un pizzico di sale
pane Pema monoporzione come in foto


tagliate a tocchetti il surimi e conditelo con sale limone concentrato erba cipollina.
mescolate e fate riposare in frigo per 20 minuti si insaporira' tutto per bene..
ora aggiungete il mais e tagliate a tocchetti il pane Pema.
potrete anche tostarlo in una padella con un ilo d olio per renderlo croccante ma a me piace cosi al naturale Pema.
mescolate il tutto e servite.
un esplosione di sapori dalla freschezza del limone al gusto particolare di Pema alla dolcezza del surimi...

beh un antipasto delle feste fresco e leggero.



in collaborazione con Pane Pema

mercoledì 18 dicembre 2013

Biscotti Abbracci

non potevano mancare i famosissimi biscotti
Abbracci di una nota marca famosissima..
ma cosa c e di meglio di prepararli nella propria cucina?
 
io utilizzo la mia frolla montata.
 
 
170 gr di burro
 90 gr di zucchero
 1 uovo
 270 gr di farina 00 
cacao amaro 3 cucchiai
 
 
cominciate con lavorare lo zucchero e l uovo.
ora unite il burro leggermente sciolto.
farina e lavorate bene l impasto per qualche minuto.
dividetelo in 2 parti uguali e ad uno incorporate il cacao amaro.
ora prendete l impasto bianco.
non servira' carta forno perché l impasto e' ricco di burro e non si attacchera'.
con l impasto formate tante C e poggiatele nella teglia.
fate lo stesso con l impasto al cacao appoggiando le C al cacao sopra a quelle bianche sovrapponendole.
pressate leggermente le giunture tra i 2 biscotti in modo da unirli per bene ed il gioco e' fatto.
semplici vero?
ora infornate a 180 gradi forno caldo ventilato per 15 minuti.
fate freddare una volta sfornati per bene e buona merenda!


lunedì 16 dicembre 2013

finger chicken

adoro questa ricetta...
semplice veloce e immancabile quando ho bisogno di qualcosa di confortevole.
qui non c e' fritto tutto e ripassato in forno.
preparate le salse...
 
 
un petto di pollo
1 uovo
sale
rosmarino
olio evo 3 cucchiai
pan grattato 2 bicchieri
 
pochi ingredienti... vediamo il procedimento.
 
come mia abitudine passo sotto un getto di acqua fredda e asciugo la carne.
ricavo tante fettine non troppo sottili e poi delle strisce.
in una ciotola condisco la carne con olio e sale.

















aggiungo l uovo sbattuto e mescolo per bene.
 
lascio riposare in frigo 30 minuti.
in un mixer tritatutto mettiamo il pangrattato assieme agli aghi del rametto di rosmarino e tritiamo finemente con un pizzico di sale.
ora tutto e' pronto.
foderate con carta forno una teglia e pre-riscaldate  il forno a 200 gradi.
prendete il pollo dal frigo.
ad una ad una passate le strisce di pollo nel pangrattato al rosmarino e adagiatele sulla teglia con carta forno.
salate ancora leggermente e aggiungete un filo d olio.

ora tutto in forno per almeno 20 minuti.
dovra' risultare il tutto dorato.
a meta' cottura girate le striscette di pollo.
impiattate e vedrete che bonta'!
 
 
 
 
succose all inteno e croccanti fuori...maionese e ketchup assicurati.
 









 

biscotti allo yogurt (da inzuppo)

Beh ormai l avete capito..
adoro i biscotti..
ma adoro di piu' farli per il mio piccolino.
questa mattina ho deciso di fare dei biscotti leggeri adatti soprattutto all inzuppo.
 
un impasto semplice..
vediamo gli ingredienti.
 
300g di farina
125g di yogurt bianco
1 uovo
mezza bustina di lievito per dolci
40g di olio di semi
aroma limone qualche goccia
zucchero semolato per glassare
 
 
come vedete nell impasto non c e zucchero...non preoccupatevi..
 
 
mettete nella planetaria o in una ciotola tutti gli ingredienti tranne l olio.
mescolate bene e cominciate a lavorare il composto.
aggiungete l olio per ultimo.


formate un bel panetto sodo e foderato con pellicola mettetelo in frigo per 20 minuti.


semplicissimo vero?
 
ora riprendete il panetto.
stendetelo con un matterello su una spianatoia.
lo spessore dev essere fine ma non troppo si gonfieranno in cottura.
l impasto si presenta un po' elastico e' giusto cosi.
ricavate dalla pasta le forme.
foderate una teglia con carta forno.
ora ad uno ad uno prendete i biscotti e tuffateli letteralmente nello zucchero.
devono essere coperti ben bene.
adagiateli sulla teglia con carta forno e infornate a forno  caldo 180 gradi ventilato per 20 minuti.
sfornate e fate freddare per bene e riposare almeno un oretta per dare friabilita' al biscotto.
io li ho fatti al mattino per la merenda del pomeriggio..
 
friabili fuori e leggermente morbidi dentro.
favolosi e leggerissimi.
provateli nel latte e ditemi.