Translate-traduci le mie ricette!

mercoledì 2 settembre 2015

Polpette senza pane

Che ne dite ci prepariamo per il pranzo?
Queste polpettine  sono semplici e veloci M sopratutto  morbidose!

Proviamo a prepararle insieme?

Per 12 polpette

480g di macinato misto
2 uova grandi
Trito di  sedano carota e cipolla 3 cucchiai
1 cucchiaio di farina
Sale
Pepe
Aromi tra cui la noce  moscata  (io CANNAMELA  DROGA PURA Senza sale)

Per il sugo

1 bottiglia di passata di pomodoro
Olio
Trito di sedano carota e cipolla 4 cucchiai  abbondanti
Alloro 2 foglie
Sale

Semplici vero? Non resterà che impastare il tutto  e dare forma alle polpettine.

Nel frattempo preparate un soffritto  di sedano carota e cipolla fate imbiondire il tutto con 2 giri d olio  e aggiungete la passata di pomodoro.
Salate e unite 2 foglie di alloro.

Fate cuocere per 15 minuti a fuoco medio non deve bollire.
È  ora di aggiungere ad una ad una le polpette  abbassando  la fiamma.
proseguite la cottura per altri 20 minuti  a fuoco basso .

Ecco pronte le polpettine  ottime con  la pasta ma anche come secondo con la scarpetta.

A presto!

venerdì 21 agosto 2015

Piadina




Eccomi di ritorno dopo una lunga pausa  con una ricetta semplice e gustosa  ma sopratutto versatile. 

alcuni giorni  fa una gentile  ragazza mi ha donato  parte del suo lievito  a cultura liquida il Licoli. 

Da subito ho voluto sperimentare la sua forza e deco dire che si dimostra grandioso. 
Ne  parlerò  approfonditamente in un altro post.


Cominciamo da

70 g esubero licoli (se volete usare il lievito di birra fresco 1 g con 40 g di acqua e 40 g di farina 00 setacciata)
 225 g farina 00 setacciata
15 g olio evo
100 gr acqua
pz di sale


Unire il Licoli all acqua e aggiungere l olio.
A poco a poco continuare con la farina ed infine  il sale.

Impastare per bene
Otterrete  così un impasto liscio e morbido
Formare dei panetti da 80 -100g e lasciarli  riposare coperti su un piano spolverizzato  di farina per 30 minuti.

Prendere ora ogni singolo  panetto e stenderlo sempre su un piano infarinato con uno spessore di pochi mm.

Scaldate una padella antiaderente  unta di olio (facoltativo ) e cuocete le piadine 3 minuti a lato a fuoco medio facendo attenzione  a non bruciare.
I primi  istanti cominceranno a formarsi delle bolle rigirate con cura piadina e proseguire la cottura dall altro lato.

Morbide e gustose ma sopratutto  adatte sia al dolce che al salato

Sì mantengono per 3 gg nei sacchetti per alimenti una volta cotta.

Vi piace questa ricetta?
Aspetto i vostri  commenti! 

giovedì 19 febbraio 2015

Cookies con pepite di cioccolato

I cibi  americani  per eccellenza non posso non vantare un innumerevole  lista  di cookies...
Dai più classici ai più  elaborati  io vi propongo  oggi i miei classici con  gocce di cioccolato  a cui nessuno  può resistere.
Una ricetta  adatta ai piccoli  che come si sa. ..sono  più adulti 😉

Per 20-25  cookies

Ingredienti:
320 gr di farina 00
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
210 gr di burro morbido
150 gr di zucchero semolato
50 gr di zucchero di canna grezzo
1 cucchiaino di sale
1 bustina  di vanillina
2 uova
200 gr  di gocce di cioccolato fondente

Montate lo zucchero con il burro precedentemente  ammorbidito per qualche minuto fino ad ottenere una crema.
Aggiungete ora la farina il sale  il bicarbonato  la vanillina  e le uova.
Impastate per amalgamare il tutto per bene.
aggiungendo infine le  gocce di cioccolato.
Ora con un cucchiaio o porzionatore  di gelato  formare delle palline  grezze.
Schiacciate leggermente  la superficie  e infornate in forno caldo a 180 gradi meglio se ventilato  per  10 minuti almeno.
I bordi  risulteranno  bruni  ed è li che saranno pronti  quando avranno un bel colore ambrato.
Bene fateli freddare e poneteli  in un contenitore  ermetico  fino a 3 giorni. .ma non avrete bisogno finiranno in un attimo!

martedì 17 febbraio 2015

Chiacchere di Carnevale

Salutiamo  il  momento più scherzoso  dell anno con il dolce tipico che lo  caratterizza.
Ogni paese  ha il suo nome...frappe  Crostoli  bugie chiacchere chi più ne ha più ne metta.
Io oggi vi propongo la mia ricetta  facile veloce e alla portata di tutti!
Mani in pasta e via!

Per un vassoio abbondante

240 grammi di farina (+per spolverare  il piano di lavoro)
20 grammi di zucchero
20 grammi di burro ammorbidito ( non liquefatto)
2 uova intere
1 cucchiaio di acquavite/grappa o limoncello
1 pizzico di sale
Mezzo cucchiaino di fiori  d arancio  (aroma per la pastiera napoletana  ma facoltativo )

Su un piano da lavoro  creare una fontanella  con  la farina.
Al centro  mettere le uova precedentemente  sbattute il sale il burro e lo zucchero e cominciare  ad impastare aiutandosi con la grappa per amalgamare  il tutto.
Creare un bel panetto  liscio e far riposare mezz oretta in frigo .
Togliere dal frigo e lasciare ancora  una mezz oretta  a riposo  a temperatura  ambiente.
Ora muniti di macchina Per tirare la sfoglia ricavate tante sfoglie  mooooolto  sottili quasi velate ma senza esagerare  e poggiatele  su di un piano  ben infarinato.
Fatto questo scaldate  in un tegame  dell abbondante  olio di arachide ed eliminando  la farina un eccesso comicità a friggere  le bugie.
Una volta  dorate da entrambi  i lati eccole pronte.
Poggiatele su un vassoio  con carta assorbente per l olio in eccesso e una volta raffreddate cospargetele  di abbondante  zucchero  a  velo!

Buone  feste!

mercoledì 3 dicembre 2014

Coniglio al sughetto delicato con olive nere tostate


Oggi vi propongo una ricetta davvero squisita: Coniglio al sughetto delicato con olive nere tostate
Un piatto gustoso ed ottimo con dei  saporiti crostini oppure della semplice polenta grigliata.
Facile veloce ed arricchito con un tocco in più che lo rende speciale...le olive nere tostate Zuccato.

700g di coniglio porzionato
200g  di polpa di pomodoro
olive nere tostate Zuccato
Alloro
Sale
Pepe
Olio
3 spicchi  d aglio
Prezzemolo fresco
Origano un pizzico
Peperoncino
Capperi 2 cucchiai
Vino bianco secco per sfumare

Scaldare in  un tegame antiaderente  4 cucchiai di olio e dorare l aglio.
Salare pepare a crudo il coniglio porzionato e rosolarlo in padella da ambo i lati.
Sfumare con il vino bianco secco e lasciare evaporare per qualche istante.
Unire ora la polpa di pomodoro le olive nere tostate l alloro un pizzico di origano e di peperoncino.
Salare e cuocere a fuoco moderato con coperchio fino al rapprendimento del sughetto.
Cuocere per 25-30 minuti.
Il risultato sarà un coniglio morbidissimo e con sugo delicato e denso al punto giusto.
Spolverare con del prezzemolo fresco tritato e servire con dell’ottima polenta o da solo.

Buon appetito!

venerdì 14 novembre 2014

Pizza alla marinara

Veloce e pratica per  un aperitivo  tutto gusto!

Per una  teglia
(8-10 tranci)

320g  di farina 0
200 di semola rimacinata
10 di sale
300g d acqua
1 bustina di lievito istantaneo
(simil mastro fornaio)
Origano
capperi
Aglio
1 barattolo di polpa di pomodoro
1 bustina di zucchero
(da mettere nella polpa al condimento Anti acidità )

Semplice  nell esecuzione vediamo come prepararla in  pochi minuti

Miscelare  le 2 farine.
Aggiungere  il lievito e l acqua.
Cominciare ad impastare  aggiungendo  il sale.
Impastare per 10 minuti ottenendo un panetto liscio  e morbido.

Mettere in una ciotola unta di olio il panetto  e farlo lievitare  in luogo tiepido per 1 ora e 30.

Riprendere l impasto.
Oliare una teglia e stendere  l impasto.
Pressare con le dita la superficie della pizza punzecchiando la pasta.

Oliare  la superficie  e condire  con pomodoro precedentemente  salato  origano capperi e aglio a fettine.
Far lievitare una seconda  volta per 1 oretta in modo che l impasto  gonfi per bene arrivando ai bordi della teglia.

Infornare a 240 gradi per 20 minuti  controllando la cottura.
I bordi  devono dorare e la cottura varia da forno a forno.

Eccola appena sfornata!
Buon appetito  a tutti!

Riciclare il pane raffermo

Un idea alternativa per riciclare il pane  e renderlo versatile e gustoso.

4 panini raffermo
Rosmarino ,salvia, aglio,basilico,origano tritati o secchi
Olio
Sale

Tagliate a fette spesse il pane.
Condite con olio la superficie e salate.
Tritate finemente le erbette se fresche aiutandovi  con un tritatutto o a mano.

passate in forno caldo alla massima temperatura  fino a doratura  della superficie.
Girare le fette e far dorare dalla parte opposta.

Ecco le vostre saporite  bruschette da condire o sgranocchiare  in una pausa!